#4 Modulo



“Guardarsi intorno” è stato il motto che ha guidato gli allievi dell’Academy di 012factory nel quarto modulo del loro viaggio alla ricerca del successo. Cercare e conoscere i competitors, essere aperti al confronto sono le prerogative fondamentali di chi vuole fare impresa. E così gli allievi hanno imparato ad analizzare e conoscere il contesto in cui si muovono, la concorrenza e i trend di mercato. Una missione certo non facile ma non impossibile seguendo i consigli ricevuti dai soci di 012factory negli incontri che si sono tenuti il 9, il 2 e il 13 luglio.

Incontri che, come ormai da tradizione, non potevano che concludersi nel nome della contaminazione. A conclusione del quarto modulo, infatti, sono venuti in soccorso degli aspiranti imprenditori due speakers di tutto rispetto.
Il primo a prender la parola ha parlato agli allievi come a dei compagni di Academy. Non a caso. Infatti lo stesso Sandro Bovelli è stato allievo dell’Academy e vincitore della seconda edizione. Un incontro che ha dato l’occasione agli aspiranti startupper di imparare da chi ha percorso la loro stessa strada. “Scommetto che all’inizio la vostra idea vi sembrava unica sul mercato – racconta Bovelli – E invece non lo è. Non lo è mai. Magari dall’altra parte del mondo c’è qualcuno che sta facendo qualcosa di simile, ma questo non significa che voi dobbiate abbandonare i vostri sogni. Di contro è necessario tener sempre gli occhi aperti alla ricerca di concorrenti possibili. Concorrenti, non avversari. Un competitor non è un nemico anzi in molti casi potrebbe diventare un potenziale collaboratore quindi: Keep Calm and Enjoy Competition”.

Competizione che è sempre aperta in un mercato che cambia continuamente con la stessa velocità con cui si sviluppano le tecnologie. Eppure un modo per esser più forti è anche conoscere i propri mezzi e tutte le opportunità di far crescere il proprio progetto. E così il secondo speaker Giovanni De Caro ha spiegato agli allievi tutti i segreti del private equity e dei fondi di investimenti. “Sapete a cosa fa caso un potenziale investitore? – ha chiesto De Caro agli allievi - Il lato economico del vostro progetto. Poi il team, cosa fondamentale. Si fa caso anche allo scenario competitivo. Ma attenzione. Li può esserci la chiave per far soldi. Sapere che c’è qualcuno che fa qualcosa di simile non significa abbandonare il proprio progetto ma aggiustare il tiro facendo persino tesoro degli errori fatti in precedenza dai nostri competitor”. Su queste note e con il consueto confronto tra gli allievi e gli speaker sui progetti si è concluso il modulo.

Questo mentre per imparare a sopravvivere nel mercato gli allievi si sono lanciati in un weekend di campeggio assieme ai soci di 012factory per il secondo team building di questa V Academy sicuramente staranno pensando alla prossima sfida. Quella del prossimo modulo, l’ultimo prima della pausa estiva. Un modulo in cui si scoprirà come individuare desideri e pensieri dei primi clienti: gli early adopters, il prezzo che vogliono pagare e come approfittare delle eventuali critiche per migliorare il proprio prodotto.





Ti sei perso qualcosa?
Ecco quali sono stati gli Speaker protagonisti del secondo modulo.